.
Annunci online

Mari

Come una bambola.

Segni Particolari: FEMMINA! 28/4/2008

Mi ha presa che ero bella. Ma bella bella bella. Magra, piena di vita, contenta, felice, single.
Ma la vita non ci fa essere mai troppo felici...non sia mai!!! Dovessimo farci l'abitudine!
Così ci fu il crollo. Familiare, universitario, fisico. Il mio crollo personale.
Ne avevo avuti altri, ma erano crolletti. Questo, invece, era proprio un crollone. E lui era l'uomo del periodo del crollo. Che non mi è saputo stare accanto. Che non mi ha mai accettata veramente. Che mi ha sempre trattata come una pezza.
Dopo tanti uomini, era arrivato quello della storia immaginaria. E' bastato che dicesse "mi piaci", che poi io ho deciso che mi amava, che a me ci teneva, che potevo fidarmi di lui.
Ma quel litigio dopo solo 9 giorni doveva farmi capire qualcosa. Io niente, tosta, andavo avanti. Perchè lui ha delle doti nascoste, mi dicevo. Perchè lui ce la può fare, pensavo. Perchè lui è quello giusto, m'illudevo.
Mamma mia quanto male. Quanto dolore.
Mai provato così??? No...perchè mi ha svuotata, mi ha tolto la forza, l'amore. Cioè, mai nessuno era riuscito a togliermi l'amore. Lui si.
Si è preso tutto. Se dicevo ti amo, rispondeva anche io. Se dicevo dammi un bacio, diceva no. Se dicevo facciamo l'amore, rispondeva non ora. Se dicevo vengo al tuo locale ad aiutarti, diceva ti aspetto.
Beh, bianca lo sono (pure troppo, dicono, in questo periodo), svuotata pure...una perfetta bambola. Il cuore è freddo come la ceramica.



permalink | inviato da Mari il 28/4/2008 alle 23:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa