.
Annunci online

Mari

Come cambia il tempo...

Diario 17/9/2008

Durante l'anno scolastico 1992/93 ci fu la riforma per passare dal maestro unico ai 4 maestri. Tutte le nostre mamme fecero proteste su proteste...e fu l'inizio di un incubo che durò 3 anni di scuola elementare. Rincoglionimenti vari, le maestre che non si sopportavano e parlavano male le une delle altre, noi che avevamo sempre quei 5 minuti tra il cambio del maestro per distruggere qualcosa. Insomma un casino, 3 classi allo sbando.

Le mamme di oggi protestano contro la povera Ministro Gelmini per il ritorno al maestro unico. Ma se ne accorgono che così possono essere tenuti più sotto controllo, più seguiti, più aiutati? Parlano di possibili gravi lacune (anche se secondo me dovrebbe essere necessaria la presenza di un'insegnante di lingua e uno di informatica), ma si rendono conto che fino ad oggi, nonostante i 3oo maestri per classe, siamo tra i più ignoranti al mondo, i bambini sono sempre più maleducati, più disorientati e più irrequieti? Ma ci rendiamo conto che la scuola dai 6 anni ai 26 non è solo italiano e matematica ma è anche vita? E' formazione del carattere e della persona?

Mah...God save the school. E le mamme, per favore.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. scuola ricordi

permalink | inviato da Mari il 17/9/2008 alle 16:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa

Oggi va così.

Diario 5/10/2005

Sono contenta. E non perchè il principe (del cazzo) s'è fatto sentire.
Non perchè sono talmente esaurita da ridere per ogni cazzata. E anche per cose inesistenti.
Non perchè ho pranzato con il cous cous alle verdure precotto da me sapientemente cucinato (e a fanculo la dieta).
ma perchè ieri sera ho ritrovato lei. E mi mancava.
Abbiamo tanti ricordi da ricordare ogni volta.
Tanti aneddoti.
Tanto bene verso l'altra.
E non importa se non passiamo ogni attimo della nostra vita insieme. Perchè, per me, opgni volta che la vedo è come se non ci fossiamo allontanate mai.
Parliamo.
Scherziamo.
Ridiamo.
E ci accorgiamo di quanto siamo cambiate. Anche se in fondo siamo sempre le stesse.
Lei fuma sempre con quel suo modo nervoso.
Ma mi sento troppo bene quando parlo con lei.
Stare lontane ci ha fatto avvicinare di più. e riscoprirci.
Le voglio bene...

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ricordi lontananza ritrovarsi

permalink | inviato da il 5/10/2005 alle 19:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa